Novità

Venerdì 26 Novembre 2021

MANIFESTAZIONE D’INTERESSE PER L’INDIVIDUAZIONE DI AZIENDE DEL COMPARTO OLIVICOLO INTERESSATE AD OFFRIRE SERVIZI NELL’AMBITO DEI PERCORSI DI PCTO

MANIFESTAZIONE D’INTERESSE PER L’INDIVIDUAZIONE DI AZIENDE DEL SETTORE DELLA PRODUZIONE OLEARIA E DEL COMPARTO OLIVICOLO INTERESSATE AD OFFRIRE SERVIZI NELL’AMBITO DEI PERCORSI DI PCTO (PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E L’ORIENTAMENTO): FORMAZIONE E ASSISTENZA SPECIALISTICA E/O OSPITALITA’ STUDENTI

Le Camere di Commercio di Catanzaro, Vibo Valentia e Crotone, con il supporto specialistico dell’Azienda Speciale Promocatanzaro, nell’ambito delle iniziative da realizzarsi congiuntamente a valere sul progetto FP 2019-2020 GIOVANI E MONDO DEL LAVORO, intendono promuovere la partecipazione degli studenti delle tre province ai percorsi di PCTO da realizzarsi presso le aziende del settore della produzione olearia e del comparto olivicolo interessate ad ospitare gli studenti individuati dalle scuole.

Con la presente manifestazione d’interesse si intendono selezionare aziende, già iscritte al RASL, che:

1. possano offrire servizi di formazione, assistenza specialistica e di accompagnamento nel settore di competenza ed in particolare nell’acquisizione di competenze nell’analisi sensoriale;

2. siano interessate ad ospitare gli studenti impegnati nei percorsi di PCTO.

REQUISITI DI AMMISSIONE

Sono ammesse a partecipare le micro, piccole e medie imprese, come definite dall’Allegato I al Regolamento n. 651/2014/UE della Commissione europea, loro cooperative e consorzi, con sede e/o unità operativa (escluso magazzino o deposito) nelle province di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia:

1- iscritte al Registro Imprese e in regola con la denuncia di inizio attività al Rea, con il pagamento del diritto annuale e con le obbligazioni contributive e previdenziali (DURC), salvo regolarizzazione;

2- non sottoposte a procedure concorsuali (quali: fallimento, amministrazione controllata, amministrazione straordinaria, concordato preventivo, liquidazione coatta amministrativa), e che non si trovino in stato di cessazione o sospensione dell’attività;

3- per i cui legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall’art. 67 del D.lgs. 6 settembre 2011, n.159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia). I soggetti sottoposti alla verifica antimafia sono quelli indicati nell’art. 85 del D.lgs. 6 settembre 2011, n.159;

4- iscritte al RASL;

5- non abbiano in corso, alla data di presentazione della domanda di contributo, contratti di fornitura di beni-servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio I.A.A. di Catanzaro, Vibo Valentia e Crotone, ai sensi della legge 7.8.2012 nr. 135 di conversione con modificazioni del D.L. 95/2012.

SERVIZI RICHIESTI

a) Servizi Specialistici: o Formazione specifica del comparto oleario e della produzione olivicola; o Analisi sensoriale dell’olio d’oliva; o Programmazione e assistenza nelle attività di project work affidate agli studenti. b) Ospitalità aziendale Le aziende possono scegliere di fornire entrambi i servizi o solo uno di essi. Le imprese che intendono fornire i servizi specialistici devono garantire, per ciascuna provincia:

1. il coinvolgimento di 3 scuole con un numero complessivo di 150 studenti;

2. due giornate formative, per ciascuna scuola, per un totale di circa 10 ore, comprensive della visita aziendale;

3. assistenza agli studenti da remoto nell’elaborazione di un project work;

4. una giornata conclusiva dedicata alla presentazione degli elaborati da parte degli studenti. Il personale individuato dall’azienda che fornisce servizi specialistici deve avere i seguenti requisiti: Esperto nell’analisi sensoriale degli oli d’oliva; Assaggiatore professionista e partecipazione a Comitati di assaggio (panel); Esperienza in percorsi di PCTO ex alternanza scuola-lavoro. Le attività formative teoriche e la giornata di restituzione dei progetti potranno svolgersi in presenza e/o in webinar.

LUOGO DELLA PRESTAZIONE

Nelle province in cui sono situate le scuole.

TEMPI DI SVOLGIMENTO

Presumibilmente 01 dicembre 2021 - 31 maggio 2022. 

CORRISPETTIVO PER IL SERVIZIO

Il corrispettivo previsto per l’intero intervento: Servizi specialistici e Ospitalità aziendale a favore di 3 scuole e circa 150 studenti è pari ad €2.000 oltre IVA.

Il corrispettivo previsto solo per l’ospitalità è pari ad € 300,00 oltre IVA.

Il servizio offerto dovrà essere fatturato alla Camera di Commercio di Catanzaro con l’indicazione nell’oggetto della prestazione della seguente dicitura “Servizio di formazione e assistenza per PCTO settore Olivicolo - Progetto Giovani e mondo del lavoro a.s. 2021/2022”

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Le aziende interessate dovranno inviare il modulo di partecipazione, entro il 30/11/2021, alla pec (ufficiopromozione@cz.legalmail.camcom.it) con l’indicazione nell’oggetto “PCTO settore olivicolo”, allegando, nell’ipotesi di fornitura dei servizi specialistici, il curriculum vitae dell’esperto/formatore individuato dall’azienda stessa che autorizza il trattamento dei dati personali e un documento di identità.

Prorogato il termine per la presentazione delle domande di partecipazione al 23/12/2021

MODALITÀ DI VALUTAZIONE

La valutazione comparativa sarà effettuata da apposita Commissione sulla base dei seguenti criteri:

1. iscrizione al RASL,

2. esperienza in progetti di PCTO ex alternanza scuola/lavoro;

3. esperienza nel settore di riferimento;

4. specializzazione nell’analisi sensoriale e partecipazione a panel di assaggio;

La Commissione si riserva di accertare i titoli dichiarati dall’esperto/formatore nel curriculum presentato e di dare priorità alle aziende ubicate in prossimità delle scuole coinvolte. 

INFOMAZIONI:

Per ulteriori informazioni contattare

• Catanzaro – Dott.ssa Alessandra Gazzani Marinelli - tel.0961.888261 - e-mail: alessandra.gazzani@cz.camcom.it

• Vibo Valentia - Dott.ssa Ornella Ortona - tel. 0963.294612 - e-mail: ornella.ortona@vv.camcom.it

• Crotone – Dott.ssa Gaetana Rubino – 0962.6634231 - e-mail: claudia.rubino@kr.camcom.it

Ultima modifica: Venerdì 17 Dicembre 2021
Venerdì 12 Marzo 2021

Emergenza Coronavirus ed erogazione servizi

Con decorrenza 15 marzo gli sportelli camerali saranno aperti SENZA NECESSITA’ DI APPUNTAMENTO, con i seguenti orari:

· lunedì dalle ore 9:00 alle ore 12:00

· martedì dalle ore 9:00 alle ore 12:00

. mercoledì  SPORTELLI CHIUSI

· giovedì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:30 alle ore 17:00

· venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00

 

SERVIZI DI RILASCIO DEI DISPOSITIVI DI FIRMA DIGITALE

I servizi  di rilascio dei dispositivi di firma digitale avverrà previo appuntamento inviando una mail all'indirizzo: protocollo@kr.legalmail.camcom.it  o telefonando dalle ore  11.45 -12.45 da Lunedì a Venerdì ai seguenti recapiti telefonici: 0962/6634233; 0962/6634251; 0962/6634226

 

SERVIZI DI CONSULENZA PRATICHE REGISTRO IMPRESE

I servizi  di consulenza pratiche registro imprese  saranno erogati  previo appuntamento inviando una mail all'indirizzoregistro.imprese@kr.legalmail.camcom.it  o telefonando dalle ore  11.45 -12.45 da Lunedì a Venerdì ai seguenti recapiti telefonici:   ; 0962/6634233; 0962/6634251; 0962/6634226.

 

Restiamo in ogni caso raggiungibili attraverso le modalità di seguito indicate:

PEC istituzionale: protocollo@kr.legalmail.camcom.it

Contatti (per Area di attività): https://www.kr.camcom.it/contatti

Rubrica (per nominativo): https://www.kr.camcom.it/contatti/rubrica

  • Restano sospesi incontri, seminari, workshop, meeting, sedute esami abilitanti
  • Sono sospesi altresì gli incontri di mediazione in presenza. Gli incontri di mediazione potranno avvenire esclusivamente con modalità telematica. Per tale motivo si raccomanda alle controparti di comunicare e trasmettere eventuali adesioni almeno 5 giorni prima della data dell’incontro. Le istanze di avvio mediazione potranno essere trasmesse a mezzo posta e via pec all’indirizzo protocollo@kr.legalmail.camcom.it. Per ulteriori informazioni è possibile contattare i seguenti recapiti: 0962.6634227-0962.6634207-0962.6634231
  • Lo SPID potrà essere richiesto direttamente in remoto al seguente link. Per informazioni è possibile contattare l’indirizzo e-mail pid@kr.camcom.it o i seguenti recapiti: 0962.6634204-0962.6634225.
  • Per informazioni ulteriori inerenti alle attività del Servizio Promozione, Comunicazione e Giustizia alternativa (Internazionalizzazione, Orientamento e placement, ecc.) è possibile contattare i seguenti recapiti: 0962.6634227-0962.6634207-0962-6634246-0962.6634231 o scrivere alle email promozione@kr.camcom.it o urp@kr.camcom.it.Per informazioni in merito alle attività del PID è possibile contattare l’indirizzo e-mail pid@kr.camcom.it o i seguenti recapiti: 0962.6634204-0962.6634225-0962.6634231.
Ultima modifica: Venerdì 23 Luglio 2021
Lunedì 20 Dicembre 2021

Chiusura sportelli festività

Si avvisa l’utenza che gli sportelli resteranno chiusi i giorni 24 e 31 dicembre  

Ultima modifica: Lunedì 20 Dicembre 2021
Martedì 14 Dicembre 2021

Fondi antiusura, presentazione strumenti di sostegno alle imprese

Giovedì 16 dicembre 2021, alle ore 11:00, presso il Comune di Crotone, si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa dei “Fondi Antiusura”.

La politica di inclusione portata avanti dalla Camera di Commercio di Crotone, in coordinamento con Cofidi e Associazioni di categoria, consentirà, per la prima volta in assoluto, di utilizzare uno strumento, quello dei fondi prevenzione usura di cui alla legge 108/96, per favorire la concessione di finanziamenti alle piccole e medie imprese con una situazione finanziaria a rischio.

Il progetto prevede che tramite i Cofidi esistenti sul territorio, siano istituiti speciali fondi antiusura destinati a garantire fino al 100% le Banche che concedono finanziamenti a medio termine ed all'incremento di linee di credito a breve termine a favore delle PMI a elevato rischio finanziario.

Per questioni organizzative, si specifica di comunicare all’indirizzo mail ufficio.presidenza@kr.camcom.it   nome, cognome e data di nascita del Vostro referente che interverrà alla conferenza stampa.

In ogni caso l'accesso sarà consentito eslcuivamente ai possessori di super green pass.

Ultima modifica: Mercoledì 15 Dicembre 2021
Venerdì 10 Dicembre 2021

Ercole Olivario 2022 – Concorso Nazionale per la valorizzazione delle eccellenze olearie italiana – Al via le iscrizioni alla trentesima edizione

La Camera di Commercio di Crotone informa che sono aperte le iscrizioni per partecipare al Concorso Nazionale Ercole Olivario 2022, il concorso nazionale per la valorizzazione delle eccellenze olearie territoriali italiane.

Le iscrizioni si chiuderanno il 16 Gennaio 2022.

 

Tutta la modulistica è disponibile al seguente link:

 

https://www.ercoleolivario.it/index.php/edizione-2022/come-partecipare/modulistica-2022

Possono partecipare tutti i produttori con almeno 10 hl di di lotto omogeneo .

Ciascuna azienda può partecipare con 2 oli: un olio DOP ed un olio Extravergine.

Per le iscrizioni basta cliccare il seguente link

https://www.planbweb.it/ercoleolivario/  

oppure inviare la domanda di partecipazione ad ercoleolivario@umbria.camcom.it

Scadenza il 16 gennaio 2022

Modulistica nel sito www.ercoleolivario.it

Per informazioni, è possibile contattare i seguenti numeri   075.9660.589/639 oppure 075 5748290 o FB https://www.facebook.com/premioercoleolivario

Ultima modifica: Venerdì 10 Dicembre 2021
Venerdì 10 Dicembre 2021

Accesso locali camerali

Si avvisa l’utenza che causa COVID l’accesso ai locali camerali è consentito esclusivamente a due persone alla volta 

Ultima modifica: Venerdì 10 Dicembre 2021
Martedì 7 Dicembre 2021

Avviso importante alle Imprese - Misure urgenti anti-covid 19 per il mantenimento delle condizioni di ripresa in sicurezza delle attività economiche e sociali

Ultima modifica: Martedì 7 Dicembre 2021
Venerdì 3 Dicembre 2021

Progetto SEI (Sostegno all'Export dell'Italia) - III annualità

Nell'ambito del “Progetto SEI “Sostegno all’Export dell’Italia” III annualità finanziato da Unioncamere a valere sul Fondo perequativo 2019-2020, le Camere di Commercio di Catanzaro, anche per il tramite della sua Azienda Speciale Promocatanzaro, Crotone e Vibo Valentia avviano congiuntamente un insieme di azioni con l'obiettivo di:

·       avviare sui mercati esteri le aziende che oggi non esportano, pur avendone le potenzialità;

·       rafforzare la presenza all'estero delle imprese che solo occasionalmente hanno partecipato ad iniziative promozionali all'estero, ma non hanno registrato un significativo impatto.

Per aderire all’iniziativa è necessario profilarsi sul sito https://www.sostegnoexport.it compilando il breve questionario a cui si accede con l’apposito link “Sei un’impresa interessata a operare all’estero?” (password: progettosei) e inoltrare la scheda di adesione all'indirizzo pec ufficiopromozione@cz.legalmail.camcom.it a partire dal giorno 03/12/2021 fino al 14/12/2021.

 

(AVVISO)

Per la profilazione sul sito https://www.sostegnoexport.it ai fini della compilazione del questionario è necessario inserire la seguente password: progettosei.

 

Allegati:

·         Manifestazione d'interesse

·         Scheda di adesione

 

Tutte le informazioni e le attività previste dal Progetto saranno illustrate in occasione del seminario informativo - Progetto SEI (Sostegno all’Export dell'Italia) - in programma il 15 dicembre p.v. ore 14.00 presso la Sala Convegni della Camera di Commercio di Catanzaro.

 

Nel corso dell'incontro, sarà possibile effettuare il check-up aziendale.

Per richiederlo sarà necessario:

-       compilare l'apposita sezione presente all'interno del modulo di adesione al seminario informativo;

-       aderire al "Progetto SEI - Sostegno all'Export dell'Italia" secondo le modalità indicate all'interno della manifestazione di interesse sopra allegata.

Si ricorda che la partecipazione è gratuitaprevia registrazione online, da effettuarsi entro il 14/12/2021, al seguente link: https://forms.gle/KrF14f6GhacE9tUc6.

 

Allegati:

Programma seminario

Ultima modifica: Venerdì 3 Dicembre 2021
Lunedì 15 Novembre 2021

Composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa

Composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa

La Composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa è uno strumento innovativo, introdotto dal D.L. 24 agosto 2021, n. 118 - convertito con modifiche dalla Legge n. 147/2021 –  e rappresenta, per gli imprenditori in difficoltà, un percorso riservato e stragiudiziale per la ristrutturazione o il risanamento aziendale al fine di evitare il ricorso alle procedure fallimentari.

Tale percorso è disponibile, dal 15 novembre, alle imprese che si trovano in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario, considerate reversibili.

La composizione negoziata rappresenta uno strumento utilizzabile a titolo volontario dalle imprese commerciali e agricole (art. 2, comma 1, DL n. 118/2021 convertito con modifiche dalla Legge n. 147/2021) iscritte al Registro delle Imprese.

L'imprenditore in crisi reversibile può liberamente chiedere di accedere alla composizione negoziata tramite una piattaforma gestita dal sistema delle Camere di Commercio con la quale richiedere la nomina di un esperto indipendente che valuti lo stato dell’impresa e lo assista nelle trattative con i creditori al fine di individuare una soluzione per il superamento dello stato di crisi.

Il compenso dell’esperto è a carico dell’imprenditore ai sensi dell’articolo 16, comma 10, del DL 118/2021 convertito con modifiche dalla Legge n. 147/2021

 

Come accedere alla procedura: la Piattaforma telematica nazionale

L’istanza di accesso alla composizione negoziata si presenta tramite una piattaforma unica nazionale accessibile attraverso il seguente link: https://composizionenegoziata.camcom.it/ocriWeb/#/home attivo sul sito internet istituzionale della Camera di commercio ove l’impresa ha la propria sede legale.

La piattaforma contiene inoltre:

1.     Un test pratico, utilizzabile in via preventiva rispetto al deposito dell’istanza, per auto-diagnosticare la situazione in cui si trova l’impresa e l’effettiva perseguibilità del risanamento.

2.     Una check-list (lista di controllo) per consentire all’imprenditore che intende accedere alla composizione negoziata di redigere un piano di risanamento affidabile, nonché all’esperto l’analisi di coerenza del piano;

3.     Un protocollo di conduzione della composizione negoziata che recepisce anche le migliori pratiche per una soluzione concordata della crisi.

 

Nomina dell'Esperto Indipendente

L'istanza di nomina dell’esperto è presentata mediante compilazione di un modello presente nella piattaforma telematica, mentre la nomina è affidata (a eccezione delle imprese di minori dimensioni, c.d. «sotto soglia») a una commissione, istituita presso la Camera di Commercio capoluogo di Regione, composta da tre membri che durano in carica due anni e che vengono designati dall’Autorità giudiziaria, dal presidente della Camera di commercio regionale e dal Prefetto.

In particolare, la nomina può avvenire solo tra i soggetti iscritti in elenchi formati presso ciascuna Camera di commercio capoluogo di regione, mentre l’iscrizione agli elenchi può essere richiesta solo da professionisti di esperienza o da altri soggetti muniti di competenze ben determinate (articolo 3 DL 118/2021 convertito con modifiche dalla Legge n. 147/2021)

 

Esperto Indipendente

La procedura prevede la nomina di un esperto che agevoli le trattative tra l'imprenditore, i creditori e gli altri possibili soggetti interessati, con la prospettiva di un accordo che ristrutturi il debito e ripristini l'equilibrio economico dell'impresa. La presenza dell’esperto serve a dare forza e credibilità alla posizione dell’impresa mentre la negoziazione resta comunque una prerogativa dell’imprenditore, che porta avanti le trattative personalmente, con l’eventuale ausilio dei propri consulenti.

Il percorso della composizione negoziata, che si apre con l’istanza di nomina dell’esperto, si conclude con il deposito della relazione finale con la quale l’esperto dà atto dell’attività compiuta e delle possibili soluzioni emerse all’esito delle trattative per il superamento delle condizioni di squilibrio in cui si trova l’impresa. Se la relazione è negativa la procedura viene archiviata.

Come diventare esperto?

Gli esperti sono scelti da un apposito elenco regionale tenuto dalle camere di commercio. Per la Calabria è competente la Camera di commercio di Catanzaro.

La domanda di iscrizione all’elenco degli esperti va presentata:

1.     Agli Ordini professionali di appartenenza se il richiedente è un professionista iscritto da almeno 5 anni all’albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili, degli avvocati, dei consulenti del lavoro;

2.     Alla Camera di Commercio di Catanzaro se il richiedente, non iscritto in albi professionali, è in possesso dei prescritti requisiti.

 

Riservatezza

Le trattative hanno l’obbligo di riservatezza.

Tutte le parti coinvolte, dall’imprenditore, all’esperto, ai creditori, fino alle altre parti interessate, sono tenute a non divulgare le notizie sull’impresa apprese nel corso delle trattative e a collaborare per assicurarne il regolare svolgimento.

 

Misure Protettive

Nel caso vi sia l’esigenza di proteggere il patrimonio dell’imprenditore da iniziative che possono turbare il regolare corso delle trattative e mettere a rischio il risanamento dell’impresa, è previsto che l’imprenditore possa chiedere una protezione del patrimonio (articolo 6 DL 118/2021). Perché si attivi la protezione è sufficiente che l’imprenditore chieda, contestualmente alla presentazione dell’istanza di nomina dell’esperto o con successiva istanza, l’applicazione di misure protettive successivamente sottoposte alla conferma da parte del giudice.

L’istanza di applicazione di misure protettive è pubblicata nel Registro delle imprese e dal giorno della pubblicazione i creditori non possono acquisire diritti di prelazione senza il consenso dell’imprenditore né possono iniziare o proseguire azioni esecutive e cautelari nei suoi confronti.

 

Riferimenti Normativi

·         Decreto Legge 24 agosto 2021, n. 118

·         Decreto Dirigenziale del Ministero della Giustizia 28 settembre 2021

Ultima modifica: Lunedì 15 Novembre 2021
Martedì 9 Novembre 2021

PROGETTO EXCELSIOR

Il Progetto Excelsior - Sistema informativo per l'occupazione e la formazione, rappresenta una importante fonte statistica per la conoscenza dell'andamento del mercato e in particolare uno strumento a supporto dell’orientamento per studenti, docenti e famiglie.
Questa indagine consente ai giovani studenti di conoscere le migliori opportunità di lavoro e scegliere con consapevolezza che scuola frequentare, nell'ottica dell'ottenimento di un particolare titolo di studio che consenta di svolgere la professione desiderata.
Inoltre, è possibile capire se la propria formazione può essere o meno interessante per le imprese.


Destinatari
Il progetto Excelsior è rivolto alle istituzioni scolastiche secondarie di primo e secondo grado, che potranno partecipare con piena autonomia espressiva, sia come classi, sia come gruppo di studentesse e studenti della stessa istituzione scolastica coordinati da un docente referente.

Come partecipare
Inviare la seguente documentazione, all’ indirizzo mail protocollo@kr.legalmail.camcom.it entro 30 Novembre 2021 
A - Scheda di partecipazione
B – Scheda di monitoraggio

Progetto Excelsior

Ultima modifica: Martedì 9 Novembre 2021